Cookie Law fai schifo!

Publish date: 12 Jul 2015
Tags: cookie-law idiozia rabbia inutilità

Primo sfogo del blog (ce ne sono molti altri pronti, solo da trascrivere, ma uno alla volta):

la Cookie Law

La Cookie Law nasce per creare delle norme ben precise sulla tracciabilità dei nostri movimenti attraverso Internet. Nasce per evitare che le grandi aziende sfruttino le nostre abitudini per mandarci pubblicità mirate, servizi specifici, per studiarci.

La Cookie Law fa schifo. Punto. Le grandi aziende si sono messe in regola facendo creare, a stuoli d’avvocati, una lunghissima informativa che NESSUN utente leggerà mai. Continuerà ad utilizzare il sito come ha sempre fatto, annoiato dal consenso in più da prestare, e continuerà a scrivere i fatti suoi sui social network.

La Cookie Law ha penalizzato solo i webmaster di piccoli/medi siti, che magari utilizzano (o utilizzavano) alcuni plugin per offrire delle funzioni o dei servizi.

La Cookie Law prevede multe salatissime, talmente alte da mettere in ginocchio intere imprese, se dovessero sbagliare e installare un cookie prima dell’ok.

La Cookie Law, per me, se ne può andare a quel paese: questo blog non ha alcunché che possa rientrare nella suddetta antipatica norma. Questo sito non installa cookie, non mi interessa sapere cosa leggete, non mi interessa vedere come vi muovete sul sito, non mi interessa sapere che browser usiate e che sistema operativo avete installato sul vostro dispositivo. Non mi interessa guadagnarci o mandarvi pubblicità di alcun tipo, non mi interessa sapere se poco prima di venire qui siete stati su qualche altro sito.

La gente dovrebbe iniziare a studiare lo strumento informatico, i suoi pericoli e le sue insidie; è inutile legiferare per continuare a tutelare chi non vuol essere tutelato.

Commenti? Tweet

 

comments powered by Disqus