L'Arroganza e la Superbia dei tempi moderni

Publish date: 14 Sep 2019
Tags: rabbia societa arroganza superbia

C’era una volta la Conoscenza. Chi ne era in qualche modo custode in uno specifico campo meritava rispetto e veniva ascoltato. Chi sapeva di sapere non aveva bisogno di sbandierarlo ai quattro venti, chi sapeva di non sapere sapeva però anche rispettare chi sapeva (scusate il gioco di parole, non ho resistito).

Poi è accaduto qualcosa. Alcuni dicono che sia colpa di Internet, io credo che Internet sia concausa, forse conseguenza della cosa, ma non l’unica ragione. Ed è successo qualcosa di davvero brutto:

TUTTI SONO DIVENTATI TUTTOLOGI

Vanno dal medico per farsi prescrivere le medicine della diagnosi che si sono automaticamente fatti e rifiutano qualunque opinione e consiglio del medico stesso. Si è fatto anni di università e di esperienza ma per l’ignorante saccente è solo “schiavo delle multinazionali dei farmaci”.

Chiamano l’idraulico e gli dicono come modificare il proprio impianto e cosa fare, nonché si lamentano perché su un sito cinese hanno visto un rubinetto simile ma a ben un euro in meno. E poco conta se l’idraulico fa notare che no, non è lo stesso rubinetto e no, non si può fare ciò che dicono loro. Loro lo pretendono.

Vanno dal gommista con le gomme che hanno comprato su Internet e ne chiedono il montaggio. Poi però, in caso di problemi, non hanno garanzia sul prodotto e se la prendono col gommista.

L’ho letto su Internet” is the new “Me l’ha detto mio cuggino

La società moderna sta insegnando da qualche decennio che tutti hanno diritto a tutto e senza sforzi, non importa quanto tu sia ignorante o impreparato. Se qualcuno ha qualcosa più di loro, deve averlo rubato o non se lo merita. Se qualcuno ha studiato, è il classico saccente che ha preso una laurea e pensa di poter dire agli altri come vanno le cose. Ma loro lo sanno, lo hanno letto da qualche parte su internet e chiedevano di condividere. Perché ciò che è ignoto a loro, deve essere una truffa o oscuro. Non mettono in discussione di avere dei limiti: i limiti li hanno gli altri, quelli che non si fidano del loro link.

comments powered by Disqus