Da oggi si cambia piattaforma

Dopo un mese e mezzo della vecchia piattaforma di scrittura, sono arrivato al punto di non sopportarne troppo le limitazioni. Non andava male, ma non mi permetteva di tematizzare un minimo, di mettere delle pagine sempre presenti (per lo meno, non in maniera semplice) e di inserire un sistema interno di commenti. Alcune e-mail mi sono arrivate, potrebbe essere interessante fare qualche esperimento.

Questa è la nuova piattaforma e se non ci saranno particolari problemi, è qui per restare.

Ah, il titolo non è incasinato perché non funziona bene: è un effetto voluto. D’altronde, essere incazzati significa anche essere nervosamente approssimativi, no?

Condividi Articolo: FacebookTwitterGoogle PlusE-Mail

Commenti

Social